Intanto, dentro al baule, prende parola Capitan Uncino…

"Allora signori qui il fatto è grave. Abbiamo indetto questa riunione per comunicare una cosa importante, ci siamo tutti?"

"No no mancano i 6 personaggi in cerca d'autore."

"Puck guarda che siamo tutti qua da un pezzo. Siamo dietro di te."

"Scusate ragazzi non vi avevo visto. Sono confuso, ho il Rigoletto che mi sta sfondando i timpani."

"Oooh senti non è colpa mia se devo cantare in braccio a te. Qui lo spazio è poco e il primo violino mi suona nel fianco.”

"Basta!!!! Iniziamo questa riunione per favore! Allora…"

"AAAAAAAAAAAHH!"

"Cosa è successo?"

"È morto un Cigno."

"Dai Odette smettila, facciamo i seri! Amici il fatto è questo: staremo chiusi qua dentro a lungo."

"Ok Capitano, sai almeno chi verrà ad aprirci?"

"Godot, ragazzi. Dovrebbe venirci ad aprire Godot."

 

Gli eroi esistono e sono nel baule. Salviamoli. Altrimenti il Covid si prenderà anche loro.

Conversazione avvenuta nella testa di Romeo Cuturi, fisioterapista dei danzatori (quindi fisioterapista col baule).

Trascritta in onore della manifestazione di protesta di Bauli In Piazza, avvenuta in Duomo a Milano sabato 10 ottobre 2020.

Pin It